É un Pala Calafiore vestito a festa quello che ha accolto la nazionale italiana di volley e l’Australia. Nonostante il giorno feriale e l’orario lavorativo Reggio Calabria ha abbracciato con grande calore la squadra di Blengini e 5000 spettatori presenti da tutta la la provincia e dintorni .
Un test importante per gli azzurri privi di Juantorema e della stella Zaytsev.
Una nazionale che, scegliendo di rinunciare a chi fino a pochi giorni fa era stata impegnato nelle final four di Champions League a Kazan, ha potuto proporre diversi esordienti come Diamantini, Polo, Russo ed  Argenta.
Al numeroso pubblico presente la selezione azzurra ha regalato una sfida emozionante, conclusasi addirittura oltre i 15 del tie break.
Una contesa culminata fino all’ultimo dei punti possibili che ha però premiato gli australiani.
Senza troppi problemi gli azzurri si erano assicurati il primo set dimostrandosi migliori degli avversari praticamente in tutti i fondamentali. Nella seconda frazione, invece, é iniziata ad emergere una maggiore reattività degli ospiti che sono stati in grado di ribaltare il punteggio dei set.
Il ritorno degli azzurri ha portato la sfida alla quinta “partita” dove si sono arresi agli avversari.