TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – BIOSI’ INDEXA SORA 3-1 (25-23,
12-25, 25-18, 25-20)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 8, Coscione 1, Marra (L),
Lecat 6, Izzo, Corrado, Massari 17, Domagala, Verhees 8, Patch 16,
Felix, Presta. Non entrati: Torchia. Allenatore: Fronckowiak
BIOSI’ INDEXA SORA: Marrazzo 1, Penning 1, Caneschi 4, Fey 5, Santucci
(L), Nielsen 5, Rosso 9, Mattei 9, Duncan-Thibault 3, Seganov 4,
Petkovic 18. Non entrati: Farina, Lucarelli, Mauti. Allenatore: Barbiero
ARBITRI: Cappello e Spinnicchia
DURATA SET: 28’, 23’, 25’, 27’. Tot. 103’.
NOTE: spettatori 608, incasso € 581. Mvp Jacopo Massari. Tonno Callipo
Calabria Vibo Valentia: bs 18, ace 4, ric. pos. 48%, ric. perf. 27%,
att. 54%, muri 8. Biosì Indexa Sora: bs 21, ace 4, ric. pos. 44%, ric.
perf. 15%, att. 54%, muri 6.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia fa sua Gara 1 degli ottavi di
finale Play Off Challenge UnipolSai battendo la Biosì Indexa Sora con il
punteggio di 3-1. Una gara ben giocata dalla squadra di coach
Fronckowiak contro un avversario che ha lottato come sempre ha fatto nel
corso di questa stagione, ma con meno brillantezza. Coscione e compagni,
infatti, sono apparsi più lucidi e determinati commettendo meno errori
diretti rispetto alla compagine di coach Barbiero. Assoluto trascinatore
della Tonno Callipo è stato Jacopo Massari, Mvp del match con 17 punti
realizzati, il 59% in attacco e 4 muri realizzati. Molto bene anche il
resto della squadra con Patch sugli scudi in battuta, Coscione macina
kilometri in campo e Verhees in attacco (89% per il belga). Al fischio
d’inizio giallorossi in campo con Coscione al palleggio, Patch opposto,
Costa e Verhees al centro, Lecat e Massari in posto 4, Marra libero.
Sora con Seganov in regia, Petkovic opposto, Caneschi e Mattei centrali,
Rosso e Nielsen di banda, Santucci libero. Approccio positivo della
Tonno Callipo alla partita, ma Sora ha risposto colpo sul colpo fino
all’ultimo pallone risolto con una gemma in attacco di Patch. Nel
secondo set i padroni di casa hanno commesso troppi errori dando il via
libera ad una Sora quadrata, sorretta dal sempre positivo Petkovic. Nel
terzo parziale Patch in battuta (ad inizio terzo set) e Massari in
attacco guidano la Tonno Callipo a vincere in scioltezza il set (chiuso
con l’89% di positività in attacco). Quarto set sulla falsa riga del
terzo, ma con Sora più fallosa e meno brillante. Barbiero rivoluziona
l’assetto dei suoi e la squadra lo ripaga portandosi fino a -3 dalla
Tonno Callipo che si era portata avanti fino al 16-7. Nel finale, sul
23-20, la Tonno Callipo sfrutta gli errori in attacco del capitano
sorano Rosso e conquista il set 25-20 e la vittoria in quattro set
davanti ad un pubblico del PalaValentia festante per il risultato
positivo conquistato.

Jacopo Massari (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Siamo partiti
molto bene, cosa che non ci capitava da molte partite. Poi nel secondo
set ci siamo un po’ spenti, ma siamo stati bravi a riprenderci. Sono
molto contento per il risultato che abbiamo raggiunto, avevamo bisogno
di vincere e ritrovare fiducia. Adesso abbiamo fatto solamente un mezzo
passo. Dobbiamo andare a Sora e provare a chiudere la serie”.

Mario Barbiero (allenatore Biosì Indexa Sora): “Abbiamo incontrato una
Tonno Callipo molto agguerrita e preparata tatticamente. Il risultato è
giusto, noi dovremo rivedere qualcosa, ma già vedo nelle facce dei
ragazzi la voglia di riscatto in vista di Gara 2. Il loro cambio palla
ci ha messo in difficoltà, mentre noi abbiamo fatto troppi errori,
soprattutto in battuta. Spesso non siamo riusciti ad essere all’altezza
della situazione”.

Nella foto, l’esultanza dei giocatori giallorossi dopo aver realizzato
un punto (foto Pirito)