SABER COSTRUZIONI LETOJANNI MESSINA – VOLLEYNSIEME RAFFAELE LAMEZIA 2-3 (25-17, 25-18, 25-27, 18-25, 17-19)

LETOJANNI: Scollo, Schipilliti 7, Schifilliti 3, Degli Esposti, Corso 22, D’Andrea 12, Nicosia (L2), Pino, Princiotta 9, Ruggeri (L1), Mastronardo, Mazza 24, Remo. ALL: Centonze.

LAMEZIA: Lo Riggio, Graziano (L2), Citriniti 8, Pasciuta 9, Esposito 1, L. Ferraro, Porfida 28, Butera 21, Piccioni 7, M. Sacco (L1), Procopio, Mafrici 1. ALL: A. Ferraro.

ARBITRI: Giordani Ferdinando (1°) e Priolo Gabriele (2°) entrambi di Catania.

Torna con una vittoria la VolleYnsieme Raffaele Lamezia dalla ostica trasferta di Letojanni (provincia di Messina). Una gara non facile per i lametini che sono scesi in campo consapevoli di affrontare un grande avversario ma con la voglia di riscattarsi dopo la prova opaca della scorsa settimana. E così è stato. I ragazzi di mister Totò Ferraro, dopo aver iniziato in maniera contratta ed aver subìto gli attacchi avversari andando sotto di 2 set a 0 (25-17 e 25-18) hanno sfoggiato una reazione da grande squadra. Il terzo set così come il quarto ed il quinto si sono colorati di gialloblu con il Lamezia che rispettivamente con un 25-27, 18-25 e 17-19 ribalta clamorosamente il match portandosi a casa 2 punti. Con questa vittoria la Raffaele Lamezia sale a quota 19 punti in classifica lasciando aperta la rincorsa verso le prime della classe. “Veniamo fuori da una partita rocambolesca dove tanto per cambiare la coppia arbitrale la fa da padrone con una serie di decisioni tutte a nostro sfavore. – afferma Salvatore Torchia, membro dello staff tecnico – C’è da ammettere che nei primi due set Letojanni era più decisa e determinata a portare a casa la partita complice anche le non perfette condizioni di tutti e 3 i nostri centrali che purtroppo questa settimana praticamente non si sono potuti allenare. Qui, però, è venuto fuori l’orgoglio della Raffaele dei giorni migliori e palla su palla la squadra ha iniziato a giocare in maniera più fluida e più consapevole. Tutti hanno dato il loro contributo in maniera encomiabile e a fine partita Pasciuta e Citriniti, che ha chiuso la gara col muro decisivo, erano stremati ma soddisfatti. La pausa giunge opportuna sperando di recuperare tutte le forze e gli acciaccati perché alla ripresa ci sarà Pozzallo che oggi ha ripreso la sua corsa. Complimenti a tutti i ragazzi e forza Raffaele Lamezia”. Settimana prossima riposerà la squadra lametina che tornerà in campo sabato 3 febbraio a Pozzallo.