Lpm Bam Mondovì 0 
Volley Soverato 3

Parziali set: 23/25; 16/25; 15/25

LPM BAM MONDOVI’: Biganzoli 8, Tonello 6, Demichelis, Rivero 10, Rebora 5, Bici 6, Agostino (L), Rolando, Costamagna, Sciolla ne, Camperi 1, Mazzotti ne. All. Delmati.

VOLLEY SOVERATO: Millesimo ne, Formenti (L), Bertone 3, Donà (K) 4, Gray 17, Frigo 8, Pizzasegola 1, Valli, Caforio (L), Taborelli, Mc Mahon 14. Coach: Leonardo Barbieri

ARBITRI: Santoro Angelo – Armandola Cesare

DURATA SET: 25’, 22’, 21’. Tot 1h08’

MURI: Mondovì 6, Soverato 10

Colpaccio Soverato! Dopo tre sconfitte consecutive, ritorna alla vittoria la squadra di coach Barbieri facendolo, probabilmente, in quella che sicuramente sulla carta era la partita più difficile dell’ultimo periodo; di fronte, infatti, le “cavallucce marine” avevano la capolista LPM Bam Mondovì. Tre a zero secco (come il match di andata) per Bertone e compagne che sono state padrone del campo al “Palamanera” contro le piemontesi che, a differenza di Soverato, arrivavano da ben sei vittorie consecutive che le avevano proiettate in vetta. Una prestazione maiuscola da parte delle ioniche del presidente Matozzo che, nonostante una buona partenza delle locali nella prima parte del primo set (16-11), sono riuscite con calma e bel gioco e recuperare il gap. Nei restanti due set il Soverato, ad un certo punto, ha messo il turbo e non ha lasciato scampo alle padrone di casa. Passiamo al match. Le padrone di casa scendono in campo con il consueto sestetto: diagonale Demichelis-Bici, al centro Rebora e Tonello, schiacciatrici Biganzoli e Rivero, Agostino libero. Soverato invece schiera il consueto sestetto con Pizzasegola al servizio e Mc Mahon opposto, al centro Frigo e Serena Bertone, schiacciatrici Donà e Gray con libero Caforio. Inizia la partita con le squadre che si studiano nelle prime battute che vede avanti la compagine padrone di casa, 5-4, con la capolista che ha il primo allungo sul 10-6 che costringe Soverato al primo time out dell’incontro. Break di Soverato con Pizzasegola al servizio e punteggio di parità 11-11; bell’avvio di gara questo del “Palamanera”. Trova il suo primo vantaggio la squadra di Leo Barbieri, 13-14, che poco dopo si porta sul più due, 15-17 con Mondovì al suo primo time out. Ancora le calabresi al rientro in campo, 15-18, con Mondovì comunque che non ci sta a lasciar scappare le ospiti; qualche difficoltà per le piemontesi adesso e Soverato è sul più quattro, 17-21 con latro time out chiesto da coach Delmati. Si riavvicina Mondovì sul 19-22 e rosicchia ancora un punto la capolista con time out questa volta per Soverato sul 20-22; è parità al rientro 22-22 con due attacchi murati dalle locali. Sbaglia la battuta Rivero e Soverato ritorna avanti 22-23 e arriva la prima palla set per le ioniche sul 23-24 e chiude subito il primo set 23/25 nonostante il recupero della capolista. Parte iniziale del secondo parziale che vede la parità tra Mondovì e Soverato, 6-6, con il pubblico presente sugli spalti che si diverte, perché in campo si vedono degli scambi di livello alto. Mini break calabrese con doppio ace della Frigo e punteggio di 9-12; coach Delmati chiama time out con il Soverato avanti di quattro lunghezze, 9-13. Al rientro allunga ancora Soverato, 11-17, con Mondovì che non riesce a contrastare in questa fase le ragazze di coach Barbieri; una sola squadra adesso in campo con Soverato a meno quattro dalla conquista del secondo set, 13-21, e con coach Delmati che opera qualche cambio. Chiude il secondo gioco la compagine calabrese con il punteggio di 16/25 con punto di Alexa Gray. Sul doppio vantaggio nel computo set, parte bene il Soverato nel terzo gioco portandosi a condurre 3-7 con le piemontesi in difficoltà; reazione di Biganzoli e compagne adesso a meno uno, 10-11, ma arriva un nuovo allungo ospite, 10-14 e sul 12-16 coach Delmati chiama time out. Soverato riesce a mantenere il vantaggio, tenendo alta la concentrazione, e porta a casa la partita con il punteggio nel terzo set di 15/25 con il punto della vittoria realizzato da Alexa Gray. Dunque, un successo molto importante per Soverato che muove la classifica delle calabresi adesso a quota trentacinque e con Trentino scavalcato al sesto posto. Ricordiamo che Soverato e Mondovì si ritroveranno mercoledì 24 Gennaio nuovamente al “Palamanera” per la gara secca dell’ottavo di finale di Coppa Italia A2. Domenica, invece, nuovamente in campo con il match del “Pala Scoppa” contro la P2P Givova Baronissi. Il Soverato, ritrovata la vittoria, ha adesso l’obiettivo di ritrovare i tre punti davanti ai propri tifosi.

Saverio Maiolo