QUI TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA  C’è tanta voglia di riscatto, c’è tanta voglia di tornare a muovere la classifica in casa Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Dopo le tre sconfitte consecutive rimediate in trasferta contro Milano e in casa contro le big Perugia e Modena, la truppa giallorossa guidata da coach Tubertini si affaccia alla nuova sfida con Ravenna con rinnovato slancio e determinazione. Le prestazioni offerte contro Perugia e Modena sono state positive, ma non hanno fruttato alcun punto e alcun set. Occorre dunque provare a fare qualcosa in più per cercare di contrastare una Ravenna partita fortissimo in questo Campionato. La squadra è partita oggi alla volta della Romagna in vista della sfida in programma domani sera.

E quella contro la Bunge Ravenna sarà la partita n° 298 per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia nella massima serie tra regular season, play-off, coppa Italia e supercoppa italiana

Il pre-gara di Manuel Coscione: “Non ci possiamo nascondere dietro ad un dito: la classifica dice chiaramente che abbiamo bisogno di punti, quindi dobbiamo andare a Ravenna per cercare la vittoria a tutti i costi. Loro sono una squadra che gioca bene, stanno facendo un ottimo Campionato, mentre noi dobbiamo ritrovare fiducia per cercare di raggiungere l’obiettivo che ci siamo posti ad inizio anno. Siamo consapevoli che sono stati persi dei punti per strada ma in un Campionato cosi equilibrato può succedere perché ogni domenica è una battaglia. Io penso che il nostro obiettivo è andare a far punti ovunque perché in un Campionato di così alto livello non è pensabile di arrivare al Play Off vincendo solo con le squadre che stanno sotto. Serve fare un colpaccio, o comunque prendere punti anche con le squadre più forti, con le squadre prime della classe”.

QUI BUNGE RAVENNA È una Bunge molto rinnovata quella che in questa stagione è partita alla grande in Campionato e che a breve si cimenterà nella Challenge Cup, competizione europea in cui torna a giocare dopo tre anni. Sono infatti partiti verso altre destinazioni quasi tutti i protagonisti dello scorso torneo, da Torres fino a Lyneel, passando per Spirito, Ricci e Van Garderen, alla ricerca di una consacrazione in squadre di altissimo livello. A rappresentare il trait d’union con il passato sono rimasti in tre – Raffaelli, Goi e Marchini – oltre ovviamente al tecnico Soli. Per il resto l’organico è stato rivoluzionato, inserendo sia giocatori molto giovani, sia altri di grande esperienza. Il più navigato tra tutti è il palleggiatore argentino Orduna, che farà da “chioccia” al gruppo assieme al francese Marechal e al connazionale Poglajen, entrambi posto 4. Del tutto cambiato il reparto centrali, con gli arrivi di Diamantini (ex di turno), del bulgaro Georgiev e Vitelli, come il pacchetto opposti, formato dall’austriaco Buchegger e dal cubano Gutierrez. Completano la rosa il secondo regista Pistolesi e la banda Tiziano Mazzone. E proprio le ottime prestazioni dell’esordiente in SuperLega, l’austriaco Buchegger, e un po’ in generale di tutta la squadra hanno consentito alla società romagnola di issarsi fin da subito nei piani alti della classifica con 5 vittorie conquistate.

I PROBABILI “STARTING-SEVEN Il tecnico di casa Fabio Soli deve valutare le condizioni fisiche del martello transalpino Marechal fermo ai box e out anche nell’ultima partita contro Latina. Se il francese dovesse ancora dare forfait, il tecnico modenese punterebbe su Raffaelli in banda anche in virtù dell’altro infortunato di lungo corso, Tiziano Mazzone. Per il resto si va verso la conferma di Orduna in regia, Buchegger opposto, Poglajen di banda e Goi libero, mentre al centro Diamantini, Georgiev e Vitelli si giocano il posto.

PRECEDENTI ED EX Sono dodici i precedenti tra le due società con il bilancio in assolutà parità, sei vittorie a testa. Ravenna ha però avuto la meglio negli ultimi quattro confronti disputati, l’ultimo dei quali lo scorso 11 ottobre, allorquando Orduna e compagni espugnarono il PalaValentia nella gara degli ottavi di finale della Del Monte® Coppa Italia.

ARBITRI A dirigere la partita Bunge Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, in programma domani sera alle ore 20:30 al Pala De Andrè, saranno una coppia arbitrale lombarda composta da Roberto Boris ed Armando Simbari. Boris, primo arbitro, proviene dal Comitato Fipav di Pavia ed è in Serie dal 1997, internazionale dal 2010. Simbari, fischietto milanese, proviene dal Comitato Milano-Monza-Lecco ed è in Serie A dal 2007, internazionale dal 2016.

INTERNET RADIO E TV Match in diretta streaming su Lega Volley Channel visibile a pagamento (al costo di € 2,90 sulla piattaforma Eleven Sports (sportube). Diretta radiofonica su Radio Onda Verde dalle ore 20:25. Differita su Volley Channel, canale 649 del DTT, visibile in tutta la Calabria, martedì 05 dicembre alle ore 21:30. Diretta testuale, infine, sui nostri social con aggiornamenti su facebook (Volley Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), twitter (@volleytonnocall) ed instagram (tonno_callipo_volley).