Dopo sei giornate di Campionato di SuperLega UnipolSai, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è la squadra che ha realizzato più punti: 400. Un dato che scaturisce anche dal fatto che i giallorossi hanno disputato finora 26 set (solo Latina, con 27 set, ha giocato di più). E le prime sei giornate hanno messo in evidenza la capacità della compagine di coach Lorenzo Tubertini di trovare spunti, in termini di capacità realizzativa e di qualità del gioco proposto, dai membri della panchina.

Quelle cosiddette “seconde linee” alle quali il tecnico modenese, talora per scelta tecnica o per necessità, si è affidato sovente trovando risposte più che positive. Il dato che più rimbalza agli occhi, infatti, è che la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è stata la squadra che più di tutte ha realizzato punti con più giocatori. Non solo gli attaccanti di razza, vedasi Oleg Antonov, ma anche i vari Domagala, Presta, Massari, Izzo e perfino il libero Marra hanno messo a referto almeno un punto.

Ad esclusione dei giovani Corrado e Torchia, tutti gli altri 11 elementi del roster a disposizione di coach Tubertini hanno realizzato almeno un punto. Mancava all’appello fino a domenica scorsa il palleggiatore Marco Izzo che però si è dato subito da fare per far parte della cooperativa giallorossa dei punti realizzati con un muro vincente durante il primo set. C’è solo una squadra in SuperLega che ha eguagliato finora la Tonno Callipo ed è la capolista Sir Safety Conad Perugia.

La squadra di coach Bernardi ha, al, pari della compagine giallorossa, 11 giocatori che hanno realizzato almeno un punto. Per completezza d’analisi, occorre però sottolineare che la rosa perugina si compone di 14 atleti a fronte dei 13 della Tonno Callipo. Ecco, di seguito, il dettaglio statistico dei punti realizzati finora dagli 11 atleti della compagine giallorossa:

Oleg ANTONOV 99 – (82 attacchi con il 46,9%, 11 ace e 6 muri);

Benjamin PATCH 73 – (64 attacchi con il 40%, 3 ace e 6 muri);

François LECAT 61 – (50 attacchi con il 45,9%, 7 ace e 4 muri);

Pieter VERHEES 56 – (37 attacchi con il 54,4%, 2 ace e 17 muri);

Deivid Junior COSTA 37 – (26 attacchi con il 56,5%, 5 ace e 6 muri);

Jacopo MASSARI 23 – (19 attacchi con il 47,5%, 2 ace e 2 muri);

Luca PRESTA 17 –  (12 attacchi con il 70,6%, 1 ace e 4 muri);

Manuel COSCIONE 16 –  (7 attacchi con il 77,8%, 7 ace e 2 muri);

Damian DOMAGALA 16 –  (13 attacchi con il 54,2%, 1 ace e 2 muri);

Marco IZZO 1 –  (1 muro);

Davide MARRA 1 –  (1 difesa vincente).