Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina adesso vince anche in trasferta, impresa amaranto a Monopoli

La Reggina adesso vince anche in trasferta, impresa amaranto a Monopoli

di Pasquale De Marte –  La Reggina, nello scontro al vertice di Monopoli, torna a Reggio con la prima vittoria esterna.

Gli amaranto, al Veneziani, riescono ad avere meglio in una sfida particolarmente equilibrata. Gli uomini di Toscano, come contro il Catanzaro, più che con gli argomenti tattici e tecnici riescono a dimostrarsi superiori agli avversari sul piano della tenuta fisica e mentale.

La logica conseguenza è che, alla fine gli episodi, cercati e non casuali, alla lunga abbiano premiato Corazza e compagni che riescono a portare a casa la sfida con un doppio rigore (a segno Bellomo ed il bomber) che hanno reso vana la rete di Carriero.

Monopoli-Reggina: Carriero risponde a Bellomo

Toscano, orfano di De Rose, sceglie la soluzione Sounas davanti alla difesa, mentre la sorpresa autentica è rappresentata dall’inserimento di Denis in attacco al fianco di Corazza.

Il Monopoli di Scienza, invece, recupera Donnarumma e lo schiera nella sua naturale posizione dove viene fronteggiato da Garufo, con Rolando schierato al posto di Bresciani a sinistra.

Nei primissimi minuti di gioco ospiti imprimo al match la propria impronta.  La squadra di Toscano corre veloce, pressa alto e fa girare bene il pallone. Il Monopoli ha l’intelligenza di mettersi nella propria metà campo, difendere su una ridotta porzione di campo e di resistere alla pressione avvesaria che, però, sostanzialmente si traduce in costanti percussioni in area ed in pochi tiri in porta.

Con il passare del match la gara si innervosisce, diventa spesso spezzettata e i biancoverdi di Scienza iniziano a dimostrare di che pasta sono fatti, considerato che lottano su ogni centimetro del rettangolo verde un duello individuale.

Al 27′ Corazza  se ne va sulla sinistra e viene atterrato da Ferrara. Dal dischetto si presenta  Bellomo che non sbaglia.

Il vantaggio dura solo cinque minuti, perché al 32′ Carriero, beneficiando di troppa libertà, carica il destro dai venticinque metri e supera Guarna con una gran conclusione.  E, nell’economia del match, ci sono da conteggiare altre due parate dell’estremo difensore (entrambe su Fella).

 Monopoli-Reggina: ancora Corazza in gol

In avvio di ripresa Mimmo Toscano sceglie di rimpiazzare Bellomo con Rivas e, praticamente subito la mossa dà i frutti.  Con la sua esuberanza fisica l’honduregno spacca in due la retroguardia del Monopoli tagliando da sinistra a destra, da dove scarica un’assist perfetto per Corazza.  Il bomber viene atterrato al momento di concludere da Giorno.  Ancora rigore, dal dischetto si presenta il bomber segna il suo ottavo centro stagionale.

Nell’equilibrio generale resta a lungo l’unico sussulto di una ripresa avara di emozioni, dove la Reggina è stata più brava a mantenere il vantaggio che a provare ad incrementarlo.

Negli ultimi dieci minuti il Monopoli ha l’occasione per pareggiare con Cuppone che va via sulla destra e calcia su Guarna, attento e reattivo nel chiudere sul primo palo.

Sono tante le opportunità che la Reggina ha per ripartire con pericolosità, ma le ripartenze orchestrate da Reginaldo, Doumbia e Rivas si perdono sempre sul più bello.

Nel finale Gasparetto, appena entrato, c0lpisce la traversa su un corner.

Sulla sirena espulso Sounas per gli amaranto.

E’ l’ultimo episodio di una sfida molto combattuta.

MONOPOLI-REGGINA 1-2

Marcatori: 27′ rig. Bellomo (R), 32′ Carriero (M), 49′ rig. Corazza (R).

Monopoli (3-5-2): Menegatti; Ferrara (65′ Cuppone), De Franco, Mercadante; Rota, Piccinni, Giorno (65′ Triarico (76′ Salvemini)), Carriero, Donnarumma (87′ Moreo); Jefferson, Fella. A disposizione: Antonino, Antonacci, Hadziosmanovic, Pecorini, Arena, Nina, Tuttisanti, Mariano. Allenatore: Scienza.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo (87′ Gasparetto), Bianchi (70′ De Francesco), Sounas, Rolando; Bellomo (46′ Rivas), Denis (55′ Reginaldo), Corazza (70′ Doumbia). A disposizione: Farroni, Bertoncini, Bresciani, Marchi, Rubin, Paolucci, Salandria. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Paride Tremolada di Monza (Dario Garzelli di Livorno e Gabriele Nuzzi di Valdarno).

Note – Ammoniti: Bellomo (R), all. Toscano (R), Giorno (M), Blondett (R), De Francesco (R), Fella (M). Espulso: al 95′ Sounas (R) per proteste. Calci d’angolo: 8-7. Recupero: 5’st