Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Monopoli-Reggina, Toscano: ‘Loro non sono una sorpresa, sarà un campionato equilibrato’

Monopoli-Reggina, Toscano: ‘Loro non sono una sorpresa, sarà un campionato equilibrato’

Mimmo Toscano, alla vigilia della trasferta di Monopoli, ha parlato in conferenza stampa della Reggina e del momento.

MONOPOLI – “Non è una sorpresa. Ha sempre fatto campionati di livelli. Ha dimostrato che stanno lavorando bene. Qualche vantaggio lo hanno avuto nell’aver dato seguito ad un progetto”.

ASSENZA DI DE ROSE – “Ho deciso, ho le idee chiare sulla squadra che scenderà in campo.  In questa squadra ci sono tutte le qualità, in ogni calciatore, sia tecniche che muscolari. Stanno tutti bene. Le probabilità che possa sbagliare sono poche”.

MODELLO ATALANTA – “Quando ho iniziato questo mestiere l’allenatore che mi ha dato certi spunti che sentivo miei è stato Gasperini. L’Atalanta è una squadra diversa dalla nostra per caratteristiche degli attaccanti. L’intensità, la voglia di essere aggressivi, il coraggio e l’occupazione degli spazi sono dei concetti che porto avanti da quando ho iniziato ad allenare. E’ un calcio che va contestualizzato al materiale che hai a disposizione. Non sempre l’ho potuto fare, perché servono grandi qualità fisiche e mentali”.

SEGNA SOLO CORAZZA – “Questa cosa non mi preoccupa. Mi preoccuperei se le occasioni o le opportunità se le creasse solo lui. Ogni partita, invece, se le crea tutta la squadra”.

SQUADRA COME SPUGNA – “Qualsiasi cosa gli si dice la mettono in campo”.

SCIENZA “Ho giocato insieme a lui nell’anno di Cerantola.  Lo ricorco con affetto. Era un centrocampista con qualità incredibili, sono contento che stia facendo bene. So i sacrifici che ha fatto”.

MANCA LA VITTORIA ESTERNA – “Dal punto di vista delle prestazioni la squadra si è espressa ad alto livello, anche con compagini come Virtus Francavilla e Paganese.  In questo momento bisogna provare a vincere capendo cosa manca per ottenere la vittoria esterna. Questi ragazzi se lo meritano”.

CAMPIONATO LIVELLATO – “Sia in alto che in basso ci sarà grande equilibrio per tutto il campionato, almeno per le squadre che ho visto al momento. Sia in testa che in coda nessuno si staccherà C’è solo il Rieti che può sembrare in difficoltà dettate dalla situazione societaria, ma se rimette a posto le cose può giocarsi le sue chance.