Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Toscano verso Bari: ‘Facciamo questo mestiere per giocare queste partite, siamo pronti’

Reggina, Toscano verso Bari: ‘Facciamo questo mestiere per giocare queste partite, siamo pronti’

La Reggina di Mimmo Toscano alla quarta giornata è chiamata alla verifica forse più difficile: la trasferta sul campo della favorita numero uno Bari.

“E’ una verifica – ha dichiarato il tecnico amaranto – importante, ma lo sono tute le partite per un gruppo nuovo.  Affrontiamo una squadra di indubbio valore e che ci metterà davanti ad una partita diversa da quelle che abbiamo avuto fino ad ora”.

“Sto preparando – proseguendo Toscano –  la partita in una maniera tale che ci ha richiesto un grande lavoro a livello mentale. Il Bari non è quello che abbiamo incontrato a Salerno, nelle prime partite ha cambiato tantissimo in uomini e sistemi di gioco. Non so se stanno cercando la strada giusta, ma questo ci richiede maggiore concentrazione per andare ad affrontare ciò che proporranno domani sotto il profilo tattico. E’ un passaggio dove dovremo essere bravi a capire che partita sarà da parte loro. Il Bari ha qualità di organico superiori ai nostri avversari precedenti”.

Toscano rivela di avere delle incertezze sulla formazione da scegliere:”La squadra sta bene tutta. Ho visto una settimana fatta bene ed il gruppo mi dà imbarazzo della scelta. Ho i soliti dubbi che mi porto dietro ogni partita e spero sia così per tutto l’anno, questo vorrà dire che ogni elemento vuole essere partecipe della gara e aspira ad offrire il proprio contributo”.

Inevitabile una domanda sull’uomo più atteso:”Denis è convocato, vedremo se è pronto a giocare dal primo minuto. Si sta integrando, perché è stato accolto in maniera splendida. Lui è un ragazzo straordinario con voglia di dare il suo contributo”.

Per Nicola Bellomo non sarà una partita come tutte le altre e al San Nicola ci sarà tanta gente: “Nicola sa vivere queste situazioni. Le ha sempre vissute in maniera serena le vigilie. L’ambiente? Si fa questo mestiere per giocare queste partite. Bisogna essere fieri di giocare queste partite e di aspirare a dare il massimo. Dovremo affrontarla con tranquillità e consapevolezza”.

E sulla condizione dei singoli -“Rubin e Rolando sono cresciuti molto in questa settimana. Tranne De Francesco, Doumbia, Rivas e Gasparetto tutti sono ad un buon livello di condizione”.