Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Bisceglie, le pagelle

Reggina-Bisceglie, le pagelle

GUARNA  6.5 – Una parata su un quasi autogol di Rubin gli leva l’etichetta di spettatore non pagante. Super reattivo nella circostanza.

LOIACONO 6  – Nel primo tempo sembra tornato ai suoi livelli migliori, nella ripresa torna a palesare qualche incertezza. Nel complesso appare in crescita.

BERTONCINI 6,5 La maschera che indossa è un ricordo di una brutto spavento risalente ai play off giocati con il Piacenza lo scorso anno.  E’ lo specchio fedele di un difensore che non ha paura niente: nè dell’anticipo, nè dello scontro fisico. Peccato per il giallo.

(68′ BLONDETT 6 – Pochi minuto gusto per ambientarsi)

MARCHI  6,5 –  Preferito a Rossi, non delude.

GARUFO 7 – A destra è un martello, ma non solo per corsa. Anche e soprattutto per la qualità dei cross in corsa. Merce rara in Serie C.

(56′ ROLANDO 6,5  – Più incisivo di Garufo nell’uno contro uno, entra in una fase di partita dove era tutto deciso e non può garantire la stessa continuità di spinta)

BIANCHI 7 –  La sua presenza si nota sia in fase difensiva che in fase offensiva. E’ al secondo gol in due partite, anche se il primo non gli sarà assegnato (quello con la Cavese).

DE ROSE 6,5 – E’ il direttore di un’orchestra che suona da sola, considerato che le giocate in verticale sono soprattutto degli altri. Lui si muove con grande intelligenza.

BRESCIANI 6,5 – Meno tambureggiante rispetto alla gara con la Cavese, ma ugualmente incisivo e costante in fase di spinta.

(56′ RUBIN 6  – Non sembra ancora al top, ma non fa mancare il suo contributo)

BELLOMO 7 – Fa tutto quello che deve fare come sa fare.  Basta questo per essere un fattore.

REGINALDO 6 – C’è il rischio che in una partita in cui non sforni né un gol, né un assist si possa considerare la sua prova deludente. In fondo la sua partita è ricca di ottime giocate.

(56′ DENIS 6 – Nessuna occasione da rete.  Qualche giocata che fa capire che è un giocatore vero, ma anche l’impressione che sia arrivato con la testa giusta quando lo si vede andare a coprire la posizione di Rubin dopo che, quest’ultimo, era rimasto in proeiezione offensiva.

CORAZZA 7 – Un gol da attaccante vero e una gara costellata di spunti interessanti.  La Reggina potrebbe ritrovarsi un grande attaccante.

(78′ SOUNAS S.V.)

ALL. TOSCANO 7 –  Anche grazie ad avversari sensibilmente inferiori, la Reggina pare una macchina perfetta. Tuttavia, queste sono partite che possono diventare difficilissime e al momento gli amaranto hanno saputo sempre venirne a capo senza troppe difficoltà.