Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Stadio Granillo, ASD Stadio: ‘Nuovo gol di Falcomatà a gufi e scettici’

Stadio Granillo, ASD Stadio: ‘Nuovo gol di Falcomatà a gufi e scettici’

Riceviamo e pubblichiamo da Associazione “Asd Stadio” di Umberto Babuscia

La ristrutturazione dello stadio di Genova, il glorioso “Luigi Ferraris” a Marassi, sarebbe dovuta finire quest’estate. A campionato iniziato, invece, una tribuna resta interdetta al pubblico. Parliamo di un campo di serie A. Come di serie A è quello di Cagliari, un giorno sì e l’altro pure al centro di dibattiti e discussioni dopo l’ultimo restyling ed in attesa che ne venga costruito uno nuovo di sana pianta. E poi il Torino che ha giocato i preliminari di Europa League forzatamente lontano dal Comunale, l’Atalanta costretta a giocare a Parma e lo stadio di Ferrara, fortino della Spal, finito sotto sequestro.
In serie B, poi, come dimenticare la sconfitta a tavolino del Cosenza che, per il ritorno nella serie cadetta, ospitava il Verona, ma la partita non si potè disputare per l’impraticabilità di un terreno da gioco da poco rizollato. Gli esempi potrebbero essere sterminati. Esempi di Comuni che promettono e non mantengono. Enti che, per diversi motivi, rischiano di mettere in difficoltà società e pubblico. Chi ha promesso e mantenuto, invece, è il Comune di Reggio Calabria che, in poche settimane, ha acquistato i seggiolini per la gradinata, li ha fatti montare ed ha riaperto al pubblico un settore che rischiava, altrimenti, di restare chiuso. Anzi, la nuova veste della Tribuna Est – ma a noi piace chiamarla Gradinata – non solo consegna decoro alla struttura e comodità agli spettatori, ma diventa un manifesto col nome ed i colori della città da esibire al mondo intero. Un’operazione lampo che ha consentito di poter avere gran parte del Granillo disponibile già dalla prima giornata di campionato che ha visto la Reggina vittoriosa per 5 ad 1 contro la Cavese. Adesso, in occasione del prossimo match casalingo di domenica, la Reggina giocherà circondata dall’affetto dei propri tifosi che, si spera, possano riempire gli spalti in ogni ordine di posto: Gradinata compresa. Per Reggio ed i reggini si tratta di un motivo di vanto ed orgoglio i più. Per la giunta Falcomatà un gol insaccato contro i gufi e chi non crede alla buona fede ed alle grandi capacità di questa amministrazione.
Associazione “Asd Stadio” di Umberto Babuscia