Mancano ormai pochi giorni. Domenica la Reggina si radunerà ed alla spicciolata i convocati effettueranno le visite mediche prima di tuffarsi nella preparazione pre-campionato.

Gli acquisti già messi a segno sono quattro. Agli ufficializzati Sounas e Guarna, dovrebbero presto aggiungersi Nicolò Bianchi (Vicenza) e Nicolas Bresciani (Livorno).

Attenzione, però, perché Massimo Taibi da ospite di Sportitalia ha detto che la trattativa per Cristini è saltata perché era impegnato a definire due trattative che porteranno sullo Stretto due difensori di prima fascia.

Sembrano destinati ad essere Davide Bertoncini (classe 1991, dal Piacenza) e Dario Bergamelli (classe 1987, dalla Ternana).

I due, in Serie C, non hanno bisogno di presentazioni.  Il primo, solo pochi mesi fa, ha sfiorato due volte la promozione da protagonista con il Piacenza, una delle migliori difese dell’intera terza serie. Prima l’ha persa all’ultima giornata nella stagione regolare, poi si è fermato nella finale play off.

Bergamelli, invece, ha già giocato a Reggio, ma in Serie B. Nella sua carriera ha sempre fatto la spola tra la cadetteria e squadre ambiziose di terza serie. Mancino, dotato di discreta rapidità al punto da poter giocare anche terzino, è pronto a sposare l’idea di un ritorno sullo Stretto.

Mimmo Toscano potrebbe perciò ritrovarsi una difesa  titolare che, a livello di nomi e curriculum, avrebbe poco da invidiare a chiunque.

Nell’ipotetico terzetto, davanti ad un portiere come Guarna,  ci sarebbe un tiro composto da Bertoncini, Gasparetto e Bergamelli.

 

Per completare il reparto arriveranno comunque altri nomi di sicura affidabilità, perché anche le seconde linee (almeno ipotetiche) dovranno essere all’altezza: i nomi di Bertolo (svincolato dal Siracusa, mancino) e Blondett (uscito dalla Casertana) sono più che mai validi come opportunità.

All’appello ne mancherebbe comunque uno.

L’obiettivo della Reggina è costruire una difesa forte, perché più che con gli attaccanti la C si vince spesso con la difesa.

 

E Toscano lo sa bene.