La Reggina è vicina a chiudere i tre colpi che potrebbero, di fatto, chiudere i giochi in difesa.

Leggi anche La Reggina cala il tris? Pedullà: ‘Sprint per tre difensori’

A loro naturalmente andrebbe aggiunto anche Bertolo, con cui arriverebbe al numero di sei interpreti del ruolo di difensore centrale, numero voluto da Taibi.

In attacco, invece, probabilmente ci sarà da pazientare. Prima del ritiro arriverà una punta, l’altra potrebbe arrivare ad agosto.

Si tratta di un sistema per far si che agenti e calciatori abbassino le pretese e per fare in modo che, nel frattempo, si sia trovata sistemazione a Baclet.

La Gazzetta del Sud, ad esempio, fa quattro nomi che al momento sembrano davvero essere quelli più caldi per la Reggina.

Gianluca Litteri del Cosenza,  Felice Evacuo del Trapani, Simone Ganz dell’Ascoli e Riccardo Bocalon del Venezia sono tutti profili valutati da Taibi.

Considerando già la presenza in organico di Doumbia e Bellomo (considerato seconda punta) e di elementi come Strambelli, è facile credere che la Reggina potrebbe completare la rosa con due di questi quattro elementi.

Attualmente il più vicino è Ganz, perchè sembrano esserci tutti i presupposti affinché la trattativa si chiuda (volontà della società cedente e del diretto interessato sono chiari). Poi viene Litteri che è in uscita dal Cosenza e conosce già Toscano, ma ha un contratto fino al 2021 a cifre da Serie B.

Evacuo, invece, ha uno stipendio fuori dai paletti che si è messa la società, soprattutto considerata l’età avanzata.

Bocalon, invece, potrebbe ancora trovare un posto tra i cadetti o voler restare a Venezia, la sua città.

Si cerca di capire cosa potrebbe accadere, considerato  che anche la Triestina si è mossa sul giocatore.