I tifosi della Reggina, in questi giorni, potrebbero spazientirsi. Sono, infatti, destinati ad arrivare diversi nomi accostati al club amaranto.

Non si tratterà di piste totalmente inventate, ma di situazioni per le quali si è quantomeno verificato un contatto.

Accadrà, ad esempio, che giocatori di valore, reduci da stagioni opache, vengano proposti alla Reggina o, in altri casi, sarà il club ad avvicinare l’entourage dei profili individuati.

In un modo o nell’altro, si tratterà comunque di contatti e saranno tanti, considerato che la società del presidente Gallo è uno dei cinque club più ambiti della Serie C per potenzialità economiche e rilevanza della piazza. Al di sopra degli amaranto ci sono forse solo Monza (per la forza del capitale di Berlusconi) e Bari.

La Reggina, per il momento ,è concentrata sulla difesa ed è vero. Sono praticamente amaranto il portiere Guarna ed il difensore centrale Cristini.

Sotto traccia, però, si lavora sugli attaccanti.  Ne arriveranno tre: tutti potenzialmente da doppia cifra e saranno affiancati a Doumbia e forse Sandomenico (in stand by il rinnovo).

Uno sarà esperto, uno sarà un potenziale crack e un altro sarà sopra i 190 cm.

Si era detto come Miracoli di proprietà del Brescia potesse essere un’idea come calciatore “fisico”, risulta che adesso  gli amaranto stiano seguendo anche  la posizione di Franco Ferrari.

Di proprietà del Genoa, l’italo-argentino ha segnato 10 gol in 17 partite negli ultimi sei mesi a Piacenza.

Radio Mercato dava per fatto il suo passaggio al Bari, nelle ultime ore si registra un rallentamento che potrebbe dipendere anche dal fatto che in Puglia starebbero pensando di averlo come prima punta di scorta dietro ad un top di altra categoria destinato ad arrivare.

Ferrari, classe ’95,  cerca un campionato da protagonista.

Il Genoa potrebbe darlo in prestito.