Il portiere esperto che affiancherà Farroni nella Reggina dovrebbe essere Emanuele Nordi. Con buona probabilità sarà lui a partire titolare e rappresenta un profilo abituato a giocare campionati d’alto livello in Serie C.

Nel corso della sua carriera ha toccato anche la serie cadetta. 182 cm, pur non essendo altissimo per gli standard moderni, rappresenta un profilo di portiere molto reattivo e rapido nei movimenti.

Lo scorso anno è stato uno degli uomini che ha fatto fare il salto di qualità alla Virtus Francavilla. Era rimasto svincolato, arrivato a campionato in corso, si è preso il posto da titolare e non l’ha più lasciato, fino a portare i pugliesi al sesto posto.

Avrebbero voluto rinnovargli il contratto, lui ha declinato per via della Reggina sullo sfondo.

Fino a dicembre era rimasto senza squadra, perché a Catanzaro aveva fatto parte di una squadra che aveva deluso le aspettative la stagione precedente.

La svolta della sua carriera arriva nel 2012: sceglie Trapani, vince il campionato di Serie C, rimane anche in B e dopo un campionato da protagonista diventa uno dei portiere più importanti del secondo livello.

Il richiamo dell’ambiziosa Alessandria lo fa tornare in terza serie, dove difende la porte dei grigi per due stagioni, prima di andare all’Albinoleffe e poi al Catanzaro.
A 35 anni l’occasione si chiama Reggina.