Il Catania degli ultimi anni, suo malgrado, è la squadra da prendere ad esempio in negativo. Una squadra fatta da profili di categoria superiore in alcuni casi, da talenti cristallini ma avanti negli anni e che, molto spesso, ha affrontato la categoria con la superficialità di chi si sente più forte di tutti.

Non a caso per la prossima stagione si profila una rivoluzione in casa etnea, con tanti big pronti a lasciare il rossazzurro. E’ chiaro, però. che messi in altro contesto molti di loro restano elementi validi e che possono risultare validi.

Ci si chiede perciò se qualcuno di loro possa interessare alla Reggina, sebbene allo stato attuale sia presto per definire l’eventuale e reale attenzione verso uno dei profili citati.

In uscita, però, ci sono attaccanti dal pedigree importante come Marotta e Curiale.

Viene, inoltre, dato in parte dalla Gazzetta dello Sport uno tra Biagianti e Lodi.

A ciò si aggiungono altri elementi di categoria come l’esterno ex Cosenza Ciancio.

Difficile, invece, pensare per motivi ambientali ad un ritorno dell’ex Rizzo.

Interessante, invece, potrebbe essere il profilo di un portiere d’esperienza come Pisseri, sebbene gli amaranto rischiano di puntare addirittura ad estremi difensori più blasonati.