“Bisogna fare i complimenti al Catania. La Reggina, con questa nuova società, potrà essere protagonista. Anzi lo auspico. Il presidente Gallo allestirà una squadra di tutto rispetto, dobbiamo pensare al futuro”.

Con queste parole, ai microfoni di Sportialita, il doppio ex di Catania-Reggina ha analizzato l’andamento del play off tra gli amaranto e i rossazzurri.

Inevitabile anche un commento sul comportamento di Sottil che durante la partita ha minacciato la panchina avversaria:

“Quello che avviene in campo rimane in campo. Alcuni comportamneti non sono fantastici, altri deplorevoli. Andrea, con cui ho giocato a Reggio e a Catania, sentiva molto questa partita ed ha ecceduto nel suo comportamento. Chi fa questo mestiere sa benissimo che queste cose nascono e muoiono nei novanta minuti di gioco”