Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Da Catania si fa muro, trasferta non concessa ai tifosi della Reggina

Da Catania si fa muro, trasferta non concessa ai tifosi della Reggina

La Questura di Catania non ha aperto alla possibilità che i tifosi della Reggina potessero raggiungere il Massimino nella giornata di oggi, con una sessione straordinaria di vendita biglietti e l’apertura della trasferta anche ai non possessori di tessera del tifoso.

Un’eventuale disponibilità dalla città etnea avrebbe permesso di chiedere una deroga al Viminale per far si che i tifosi, anche senza tessera e acquistando i biglietti oggi, avrebbero potuto raggiungere Catania.

Centinaia di tifosi si erano radunati al porto di Reggio per salpare alla volta della Sicilia.

Il Sindaco di Reggio Calabria Falcomatà, sollecitato dal direttore generale Andrea Gianni, aveva provato a mettere insieme un tavolo di confronto “virtuale” tra le istituzioni delle due città.

Le sole sette ore di prevendita, oltre alla necessità di tifoso (che la gran parte della tifoseria amaranto non ha per vari motivi) ha di fatto limitato a 61 la presenza dei reggini al Massimino.