La Reggina non ha ancora raggiunto i play off e non è neanche totalmente padrona del proprio destino. Tuttavia, ci sono addetti ai lavori che la accreditano come possibile mina vagante degli spareggi promozione, pur partendo da quella che, eventualmente, sarebbe una posizione arretrata, con tutte le difficoltà e gli svantaggi che ne deriverebbero tra turni da giocare in trasferta e necessità di segnare più degli avversari.

L’ex tecnico di Juve Stabia e Taranto, Salvatore Ciullo, dicendosi deluso da Catania ed etichettandolo come la favorita della post-season assieme a Catanzaro e Trapani, ha avuto modo di dire: “Mi aspettavo molto di più dal Catania, che anche in questa stagione ha allestito una signora squadra, certamente è la squadra da tenere in maggiore considerazione in ottica playoff, insieme al Trapani e al Catanzaro e non escludo le due possibili outsider Reggina e Casertana. Inoltre ho una grande considerazione della Viterbese di Calabro”.