La Cavese, a sorpresa, vince a Viterbo per 3-1 e si rilancia nella corsa play off, proprio quando sembrava ormai fuori dai giochi.

Il risultato del recupero offre diverse chiavi di lettura per la Reggina. Il primo, purtroppo per gli amaranto, non è positivo: la squadra di Cevoli scivola al dodicesimo posto, sopravanzata proprio dalla Cavese che la sopravanza per il vantaggio negli scontri diretti.  La Reggina, adesso, non è più padrona del proprio destino, pur essendo già virtualmente sopra al Rende che ha giocato una partita in più e con la squadra dello Stretto che incasserà sicuramente i tre punti con il Matera.

Di fatto, però, il fatto che i metelliani tornino in corsa renderà quanto mai vera la partita tra i campani e il Monopoli prevista nel prossimo turno di campionato.

Allo stesso modo il fatto che la Viterbese abbia perso (ora ha solo una partita da recuperare ed in casa del Catanzaro) rende i laziali raggiungibili.

Resta il fatto è che, però, adesso ottenere una sola vittoria tra Casertana in casa e Vibonese fuori potrebbe non bastare.

Viceversa fare bottino pieno, considerati i tanti scontri diretti all’orizzonte, potrebbe consentire di ottenere un posto nella griglia sensibilmente migliore al decimo.

Clicca qui per vedere il calendario di tutte le squadre