Dopo l’esclusione dal campionato del Matera, la Paganese è il fanalino di coda del girone C di Serie C. Ha vinto solo una partita in quasi 30 apparizioni, ma è la classicia buccia di banana su cui può scivolare una Reggina che non ha certo incantato nell’ultimo mese.

Agli azzurro-stellati mancheranno, inoltre i due uomini forse più rappresentativi: l’esperto attaccanto Scarpa e bomber Cesaretti.

A loro si aggiungono le definizioni di Diop, Perri e Gori.

Torna, invece, disponbiile il calabrese Fornito, ex Cosenza.

Vietato, però, sottovalutare l’avversario, questa Reggina non se lo può permettere.