Luca Gallo, quando arriva a Reggio Calabria, fa notizia, perché la città riesce a misurare l’incredibile concretezza con cui ogni arrivo sullo Stretto corrisponde ad un fatto.

Domani gli sarà inaugurato il primo club intitolato (leggi qui) e oggi, come ufficializzato dalla pagina Facebook della Reggina, ha riportato nella sua naturale sede l’ultimo pezzo di storia della Reggina.

Storia e palmares sono tornati in possesso della società, grazie ad un accordo con la curatela fallimentare della Reggina Calcio e con l’imprenditore Girella che, avendo preso in affitto il Sant’Agata ne avrebbe detenuto i diritti fino a giugno.

Il logo che ha reso celebre la formazione amaranto adesso campeggia su tutte le pagine social del club. Altro sacrificio economico della nuova proprietà che, di certo, non è indifferente al sentimento dei tifosi.

Ecco il video: