Mentre la squadra sul campo non va a velocità elevate e inciampa qua e là, la Reggina, intesa come società, é un rullo compressore.

Un post apparso sulla pagina Facebook contiene un video in cui campeggia la scritta “Guess, who’s back” e si intravede qualcosa che assomiglia ad uno scudetto.

Salvo sorprese dovrebbe trattarsi del marchio riacquistato dalla curatela fallimentare e attualmente in dote all’imprenditore Girella.

Storia e palmares, dunque, tornerebbero ufficialmente nelle mani della Reggina che, con ogni probabilità, nella prossima stagione dovrebbe cambiare denominazione lasciando per strada il prefisso Urbs.

?? Guess who's back ??

Pubblicato da Reggina 1914 su Mercoledì 27 febbraio 2019