Il Messina vede chiudersi la storia di Sciotto al timone del club nel peggiore dei modi.

L’imprenditore, attivo nel settore automobilistico, ha annunciato la propria decisione irrevocabile di lasciare il comando e la proprietà del club.

La squadra sarà gestita da un commissario unico che si preoccuperà di far concludere il campionato al gruppo, auspicando una salvezza sul campo e che possa evitare l’onta di una retrocessione sul campo, che sarebbe comunque rimediabile con un ripescaggio considerato il blasone e l’importanza della piazza.

Adesso toccherà alla città e al Sindaco andare a caccia di possibili nuovi investitori. Alcuni siti siciliani hanno già fatto il nome del patron della Sicula Leonzio Leonardi che potrebbe spostare il suo impegno nel calcio da Lentini, dove non trova grandi riscontri in termini di pubblico, a Messina. Leonardi fa parte di una famiglia importante a livello imprenditoriale, attiva nel settore dello smaltimento rifiuti. Ovviamente il condizionale é più che d’obbligo, dato che al momento si tratta di un’ipotesi giornalistica.