Non sarà Reggina-Viterbese la gara in cui, con buona probabilità, Reggio Calabria garantirà il massimo sforzo per manifestare la propria vicinanza e sostegno al presidente Luca Gallo.

“Il pubblico mi darà l’accoglienza che ritiene più opportuno” ha detto il patron, sottolineando, in un certo senso, che quella di andare allo stadio deve essere la libera scelta di ogni tifoso.

Osservando la passione ed il trasporto con cui si è tuffato nell’avventura al timone della Reggina, attualmente in maniera votata unicamente al proprio sacrificio economico, si può dire che abbia detto una piccola bugia.

Regalalargli un abbraccio importante sarebbe il primo biglietto da visita da dare ad un imprenditore che ha scelto Reggio Calabria e, al momento, ha regalato soprattutto fatti.  Ricorda il Granillo pieno dei tempi della Serie A, quello di un amico calciatore gli ha parlato come un autentico spauracchio per gli avversari. Sogna di ricreare quell’atmosfera.

E stasera, con la Viterbese, potrebbe esserci già un colpo d’occhio diverso.  Ai 1500 abbonati iniziali, se ne sono aggiunti 700 per la seconda parte del campionato.

Attualmente il Granillo è pronto ad ospitatare circa 3000 persone (i biglietti venduti sono 800), sebbene tra il pomeriggio e la serata è attesa un’impennata che sarebbe anche meritata per gli sforzi profusi dalla società.

Clicca qui per le info sui biglietti