Con i suoi gol lo scorso ha trascinato il Cosenza all’insperata vittoria dei play off della passata stagione.  I tifosi silani lo avevano ormai consacrato a idolo e, potendo, non lo avrebbero mai lasciato partire.

Le logiche del mercato, però, dicono altro. Sono quelle che regalano una Reggina con tanta disponibilità economica, bussa alla porta dei silani  e a quella del calciatore con proposte irrinunciabili.

Domenica ha salutato il San Vito Marulla con scene da brividi per i sostenitori silani.

Lui, con il megafono, sotto il tifo organizzato lancia il coro che lo ha reso celebre, assieme ai gol: “Baclet, l’hanno visto col Mojito a Piazzafè”.

E a Reggio per guadagnarsi la simpatia della tifoseria rivale dovrà fare tanti gol.