Nomi altisonanti per la Reggina di Luca Gallo.  Il budget sarà di quelli importanti per Massimo Taibi.

Poco fa è arrivata la notizia che gli amaranto hanno praticamente in mano Di Matteo e Doumbia (leggi qui).

E’ vero, ma non sono le uniche trattative vicine alla definizione e, ovviamente, non tutte potranno essere portate a termine, ma bisognerà fare delle scelte.

Alfredo Pedullà, ad esempio, racconta come ci sia intesa su tutto con Baclet. Due anni e mezzo di contratto, il Cosenza dovrà pareggiare l’offerta o lo svincolerà. Probabile la seconda ipotesi.

L’altra notizia è che gli amaranto hanno offerto un biennale ad Alberto Aquilani. Si, proprio lui. Classe 1984, svincolato da giugno,  sarebbe un colpo simbolico, considerata la fede romanista di Luca Gallo. Convincerlo non sarà facile.

L’altro ex romanista nel mirino è Stefano Guberti, l’esterno offensivo che contende il posto a Doumbia nella prossima Reggina.  Anche in questo caso c’è l’accordo con il calciatore, il Siena dovrà pareggiare l’offerta anche per la prossima stagione.  Anche lui è un classe 1984 e in Serie C fa la differenza.

Di Matteo, invece, potrebbe essere insidiato, sempre secondo quanto riporta Alfredo Pedullà, da Longhi, terzino sinistro in uscita dal Brescia.