Venti punti in quindici partite. Il numero più importante della Reggina di Roberto Cevoli è rappresentato dal bottino in classifica.

Ad oggi, però, occorre sottolineare come la differenza reti non sia quella che si riconosce ad una formazione che occupa la colonna sinistra della classifica.

Solo quattordici gol segnati e venti subiti.   Attenzione, però, delle venti segnature incassate ben quattordici sono arrivate in cinque partite: tre a Trapani, tre con il Monopoli tre a Rende, tre con la Cavese  e due con il Rieti (gara poi vinta 3-2).

Nel resto delle partite ne sono stati subiti sei in dieci.  Il dato rende particolarmente efficaci le sole quattordici reti realizzate.

La squadra, infatti, ha vinto ben quattro partite per 1-0 (Bisceglie, Siracusa,  Paganese, Casertana).