E’ un Ciccio Modesto raggiante quello che, a fine partita, si presenta davanti al microfono di Rocco Musolino e di Radio Antenna Febea.
“Sapevamo che sarebbe stata difficile, abbiamo preso gol su delle disattenzione su cui dobbiamo lavorare. Nella ripresa abbiamo dimostrato di volere la vittoria e sarebbe stato un peccato non vincere”.
Modesto, però, apprezza il comportamento della Reggina: ‘Cevoli l’ha preparata sulle ripartenze e questa è stata la gara in cui ne abbiamo prese di più”.
Poi spazio ai ricordi: ‘E’ emozionante rivedere la Reggina. Mi sono scambiato un abbraccio col dottor Favasuli, sono andato stoto la curva dei tifosi e fa piacere che venga ricordato con piacere soprattutto come uomo. A Reggio ho vissuto anni bellissimi”.