E’ iniziata con una sconfitta il campionato della Viterbese.  Dopo dieci giornate di campionato (ne dovrà recuperare nove) la squadra del patron Camilli si è arresa tra le mura amiche nel derby con il Rieti.

A fine gara l’allenatore Giovanni Lopez, per due minuti, si è presentato davanti a microfoni e taccuini e giornalisti per commentare il ko dei suoi.

Oltre non è potuto andare, perché è stato chiamato a rapporto dal vulcanico patron dei laziali che, a quanto pare, si è dimostrato parecchio contrariato per la prestazione di una squadra che rappresenta una degli organici migliori dell’intero girone.

Si parla già di panchina rischio, ma è singolare notare come non accada spesso che dopo pochi minuti un tecnico venga interrotto per andare a colloquio con il proprio e presidente e che, qualche minuto dopo, arrivi l’annuncio che la conferenza è finita.