Prendere un gol da trenta metri sul palo che si copre non si può nascondere sia un errore del portiere.  Tuttavia, gettare la colpa addosso ad un giovane come Confente non rappresenta la strategia giusta per sostenere o incoraggiare la squadra.

Lui sarà il portiere della Reggina per questa stagione, Taibi crede ciecamente nelle sue qualità e non saranno un paio di errori a metterlo in discussione. Soprattutto se è la squadra non aiutarlo.

Il gol subito contro il Virtus Francavilla nasce, infatti, da almeno due errori di altri calciatori.

 

La foto sequenza del gol subito aiuta non poco a capirlo.  Conson, protagonista di una buona partita, rinvia a casa e regala palla a Folourunsho rinviando un po’ a casaccio.Il calciatore italo-nigeriano, cresciuto nel settore giovanile della Lazio, si rende protagonista di una galoppata di oltre venti metri senza che la squadra si alzi o che un centrocampista lo vada a contrastare.

In particolare si nota come Mastrippolito, giustamente, vada verso l’esterno a coprire l’uomo che si allarga, ma colpisce come Salandria non vada quantomeno ad ostruirgli la visuale della porta o ad affrontarlo, sebbene in C è difficile trovare un giocatore che ci provi da quella distanza.