La Reggina è attesa da un insolito lunedì di campionato. Alle 14.30 al Luigi Razza di Vibo Valentia gli amaranto disputeranno la loro quarta gara casalinga.

Arriva la Virtus Francavilla allenata dal reggino Nunzio Zavettieri ma che, in organico, oltre a inivididualità importanti come l’attaccante Sarao, propone anche due ex che, affrontando gli amaranto, avranno probabile voglia di riscatto.

Uno è Alessandro Turrin. Il portiere, di proprietà dell’Atalanta, lo scorso anno era arrivato per fare il titolare, ma perse il duello con un Cucchietti strepitoso e nel lungo periodo finì’ anche alle spalle di Licastro.

Nella Virtus Francavilla, però, non stava giocando molto.   Zavettieri gli ha preferito a lungo Tarolli, ma nell’ultimo turno di campionato, vittorioso contro il Matera,   è sceso in campo. La scelta potrebbe essere riproposta al ‘Razza’.

Nelle fila dei pugliesi c’è anche Claudio Sparacello.  L’attaccante (31 prezenze, 14 da titolare, e 2 reti con la Reggina l’anno scorso) ha fino ad ora giocatolo 57 minuti spalmati in 4 apparizioni.

Aveva ancora un anno di contratto con la società dello Stretto che, però, ha preferito puntare su  Alessio Viola.

L’attaccante di Taurianova è l’ex della sfida in maglia amaranto, per lui potrebbe arrivare il primo spezzone in campionato.