Forse è meglio non fare previsioni, considerato che neanche la più nefasta considerava che la Reggina potesse giocare fino a quattro partite lontano dalla sua naturale casa.

La notizia è che sono arrivati, con un po’ di ritardo, i 2300 bulloni particolari che serviranno per sostituire quelli vecchi e mettere in sicurezza la copertura della Tribuna Ovest.

A darne notizia, tra gli altri, è la Gazzetta del Sud.

È l’unico, al momento, dato di fatto, per il resto i tifosi sono liberi di avere un pessimismo giustificato da ció che è avvenuto fino al momento.

I tempi previsti e, salvo impedimenti, sono stimabili in un paio di settimane.

Tradotto: Reggina costretta a giocare il doppio turno interno con Virtus Francavilla e Juve Stabia lontano dalle mura amiche.

L’augurio è che l’esilio sia al capolinea.