Confente  voto 6,5 – Sicuro come mai in questa stagione. E’ in crescita, le qualità non gli mancano.

Kirwan  voto 6 – In difficoltà nel primo tempo, esce alla distanza.

Conson voto  6-  –Soffre gli attaccanti siracusani nel primo tempo, non sempre è puntuale nelle chiusure, ma come tutta la squadra migliora con il passare dei minuti.

 

Solini voto 6 – Giudizio speculare a quello di Conson.

Mastrippolito voto 6.5 –  In difficoltà come tutta la squadra inizialmente, protagonista di buone chiusure in una ripresa che lo vede salire di tono.  Ad un 2000 si perdona sempre qualcosa in più-

Zibert voto 6 –Più mediano che regista, a volte anche terzino. Prova di grande generosità.

Salandria voto 6 – Fa il Salandria in maniera intermittente, difetta ancora in precisione nelle giocate. Crescerà. (dall’88’ Navas s.v.)

Tulissi voto 6 –  Vicino al gol nella ripresa con un palo, a volte resta troppo fuori dalla partita. Quando si accende sono dolori per gli avversari, deve trovare continuità nell’arco dei novanta minuti.

(dall’82’ Redolfi s.v)

Ungaro voto 6.5 – Asssist vincente per Franchini, si dimostra un giocatore di dare imprevedibilità e qualità. (dall’88’ Bonetto s.v.).

Sandomenico 6 – Lascia il campo dopo il primo tempo per ragioni tecniche, dopo un primo tempo in cui tocca pochi palloni, ma tutti con pericolosità.

(dal 46′ Franchini voto 7 – Gol decisivo e non solo . A gara in corso dimostra di avere forza fisica e passo per far quel che vuole in campo.)

Tassi voto 6  –  Più lavoro sporco che azioni da centravanti. La Reggina beneficia del suo lavoro e per poco non manda Tulissi in gol (dal suo assist scaturisce il palo) (dal 77′ Marino s.v.)

Cevoli voto 6,5 –  La Reggina nel primo tempo non convince sopratuttto sotto il profilo tattico.  Basta, però, qualche accorgimento e le mosse giuste per rivoltare la partita come un calzino.