La Reggina ha giocato tre partite, due in meno rispetto a quelle che, fino al momento, non hanno saltato neanche un turno di campionato.

Attualmente è quasi impossibile definire qual è la vera situazione di classifica, tenuto conto che ci sono formazioni che hanno giocato quattro turni, altre due come il Catania ed altre ancora zero come la Viterbese.

La partita con il Siracusa, tuttavia, rappresenta un crocevia importante per il campionato. Sarà la quarta uscita, ma tecnicamente rappresenterà la terza uscita casalinga su quattro esibizioni.

Un paradosso o una beffa, se si mette in conto che al Granillo la Reggina ci ha giocato solo una volta per l’indisponibilità dell’impianto.

Il campionato scorre e le partite casalinghe avanzano, dunque sarebbe opportuno far valere il fattore campo perchè restare a tre punti dopo quattro partite, di cui tre in casa (si fa per dire), diventerebbe un dato preoccupante.