Per iscriversi al campionato Serie C, oltre agli incartamenti, è necessario presentare una fideiussione da 300.000 finalizzata a certificare la solidità economica di ciascun club, con possibilità di escussione in caso di mancato rispetto degli impegni finanziari.

La Reggina e altri nove club si erano rivolte ad una delle società che, pur non essendo una banca, era uno degli enti autorizzato ad emetterle.

La revoca della licenza Finworld ha indotto la Figc a chiedere ai club di presentare una nuova fideiussione, sebbene nei termini quel documento fosse in regola.

Il   nuovo termine del 28 settembre si avvicina, ma a quanto pare tutti i club sarebbero intenzionati a chiedere una proroga dei tempi.