Foto Aldo Fiorenza.

15 settembre 2000. E’ la data di nascita di Leonardo Mastrippolito. Roba da stropicciarsi gli occhi se si considera la prova offerta dal giovane pugliese contro il Bisceglie.

Cevoli e Taibi, in questi giorni, probabilmente dovranno lavorare affinché nella testa del calciatore sia ben chiaro il fatto che quanto fatto vedere contro la squadra di Ginestra sia un punto di partenza e non un punto d’arrivo.

La stoffa però si vede. Il destino gli ha dato una mano mettendo ko chi gli è (era?) davanti nelle gerarchie, ossia Zivkov e Seminara.

E’ il primo millenials della storia amaranto (calciatore nato dal 2000 in avanti), una novità che si inserisce nel solco della tradizione.

Si tratta di un giocatore scoperto da Piero Aremnise che può inserirsi nel solco di una tradizione che vede la Reggina produrre tanti terzini di buon livello.