La Reggina vince contro il Bisceglie e Cevoli è soddisfatto: “Era una partita difficile, contro una squadra molto fisica e che ci ha messo in difficoltà sulle palle inattive. Siamo stati corti, abbiamo lottato ed è anche vero che bisogna ancora lavorare molto”.

“Questa – prosegue – è una squadra che ha bisogno di tempo, crescerà e riuscirà ad esprimersi meglio. Il gioco ancora latita, ma nel frattempo le partite passano ed è importante fare risultati. Nel finale avevo bisogno di fisicità e siamo passati a cinque. L’1-0 è il risultato più bello per un allenatore, ma si rischia di soffrire troppo e bisognerebbe chiudere prima le partite”.

“Ho una rosa di giocatori interscambiabili, sono tutti più o meno sullo stesso livello e le scelte vengono fatte in base alle letture delle partite che faccio prima di giocare farò valutazioni diverse”.