CONFENTE  6 –  E’ un portiere che esce poco o non ha la sicurezza per farlo. Dà saggio di qualità straordinarie tra i pali in una parata a gioco fermo. Alla seconda giornata gli si può dare ancora fiducia.

KIRWAN   6 – Prova votata alla fase difensiva dove si disimpegna con buon irisultati.

CONSON  6,5  Ruvido al punto giusto e buon senso della posizione. Il suo impatto sulla retroguardia rispetto a Trapani è evidente.

SOLINI  6 – Più reattivo rispetto a Trapani, all’occorrenza usa le maniere forti.

MASTRIPPOLITO 7,5  –   Diciott’anni e giocare come averne trentasei.  Catapultato nella formazione titolare per i problemi di Zikov e Seminara dimostra di essere un giocatore su cui si può lavorare.

FRANCHINI  6  – Centrocampista prima e nel tridente dopo gioca con grande generosità . (76′ UNGARO S.V.)

PETERMANN  6,5 – Passi in avanti sensibili rispetto alla pessima prestazione di Trapani, conditi da un assist che impreziosisce una prestazione “diesel.” (81′ REDOLFI S.V.)

SALANDRIA  6  – Timido inizialmente, con il passare dei minuti aumenta i giri del motore e la squadra ne beneficia. (65′ MARINO 6 – Non è, per il momento, in cima alle gerarchie, ma ha il merito di farsi trovare pronto)

TULISSI 6.5    Da attaccante esterno mostra di avere tutt’altra incisività  rispetto all’anno scorso quando dietro le punte faticava.

MARITATO Ottimo apporto nell’economia del gioco e per qualità dei movimenti,  ha un’occasione, ma non la sfrutta.  Nella ripresa arriva in ritardo su un ottimo suggerimento di Sandomenico, alle sue prestaziooni manca il gol e arrierà. (81′ EMMAUSSO)

SANDOMENICO   7 – Un gol annullato, uno segnato e un salvataggio sulla linea (contestato).  Cosa chiedere di più? (65′ ZIBERT 6  – Prende il posto di Peterman in cabina di regia e guida la squadra nella fase di controllo finale),

CEVOLI  6,5 – La Reggina non era quella di Trapani e probabilmente quella con il Bisceglie è ancora lontana dai livelli ottimali