Il Catania confida ancora in un ripescaggio in Serie B, la Viterbese la collocazione in un altro girone  In attesa di capire come finirà la confusione messa in piedi dal Palazzo, il campionato di Serie C Girone C ha avuto inizio.

La Reggina scenderà in campo martedì alle 20.30 a Trapani, ma nel frattempo si sono giocate diverse sfide. Per i valori in campo il big match era probabilmente Catanzaro e Potenza, rispettivamente una favoritissima e la candidata ad essere mina vagante da neopromossa. Si sono imposti i giallorossi con un punteggio (1-0) che piace molto agli allenatori perchè suggerisce la capacità acquisita di rendere ermetica la difesa e di gestire la partita. Un risultato poco da Auteri, ma che vale tre punti fondamentali per le ambizioni calabresi.

Le stesse che ha la Casertana che piega 3-1 la Cavese tra le mura amiche, inutile il gol dell’ex amaranto Sciamanna.

La Vibonese si salva in extremis a Bisceglie (gol di De Carolis all’89’), mentre la Juve Stabia e il Rende vincono nettamente (0-3) e (1-4)  a Siracusa e Pagani.

Rinviata a data destinarsi Monopoli-Catania,  sospesa per il momento la stagione della Vibonese che non giocherà in casa della Sicula Leonzio.