Il mantenimento della Serie B a 19 squadre con il mancato ripescaggio di squadre come Catania, Siena e Novara è stato l’atto che ha permesso alla Serie C di iniziare a stilare i calendari e a comporre i gironi.

Paradossalmente su quella questione non è ancora detta l’ultima parola.  Tuttavia adesso è il momento di pensare ad un campionato di C che potrebbe subire dei cambiamenti sul piano dei regolamenti.

Gravina ha, infatti, annunciato che chiederà ufficialmente l’aumento delle promozioni a sette, rispetto alle quattro attuali.

Probabile immaginare che, in quel caso, ad andar su sarebbero le prime due di ogni girone e la vincitrice dei play off.

Qualora non dovesse essere accordato la partita diverrebbe aperta, considerato che, visto l’abbassamento del numero di squadre, la Serie B potrebbe magari  avere una “torta” (inteso come proventi) meno grande da dividere tra i club, con un eventuale aumento  per altre categorie.