Molti, tra cui lo stesso Taibi, hanno detto di apprezzare molto l’attuale composizione del settore nevralgico della Reggina.

C’è qualità nel gruppo amaranto , ma c’è anche e soprattutto quantità .  Considerato che, per il momento, Mezavilla resta un tesserato della Reggina e fa parte del progetto di Roberto Cevoli, salvo una partenza dettata da un’offerta soddisfacente peri il calciatore.

Non volendo considerare il giovane e bravo Amato, destinato ad andare a fare esperienza in D, oggi la batteria di mediani a disposizione di Cevoli è assolutamente ampia.

Basta elencarli:  Bonetto, Salandria, Marino, Bonetto, Mezavilla, Peterman, Franchini.

Sette giocatori per tre posti, quattro dei quali resteranno sempre in panchina.

Toccherà al tecnico dimostrare di avere le qualità giuste per alternarli nel migliore dei modi, pescando sempre ognuno nel migliore momento di forma.