Capitolo mercato.  Per la difesa la Reggina ha in mano Redolfi, lo scorso anno alla Juve Stabia.  A centrocampo, invece, si punta Benedetti, il cui arrivo dipenderebbe dall’uscita di Mezavilla.

Due over di discreta importanza, a cui si aggiunge la necessità di andare a prendere un altro giocatore esperto per l’attacco.

Ripa del Catania è più di un sogno. Attualmente, però, ha ancora un contratto con il Catania fino al giugno del 2019.

Stipendio importante, più o meno doppio rispetto a quanto si ha intenzione di spendere (50-55.000 euro netti al massimo?) ed è questo il motivo per il quale diversi procuratori preferiscono guardare altrove.    Le soluzioni, almeno in teoria, non mancherebbero.  Il Catania va verso un probabile ripescaggio in B e potrebbe partecipare a parte del pagamento dell’ingaggio, ma si tratta di ipotesi.

Chi fa sul serio per l’attaccante è invece la Vibonese.  Sul piatto sarebbe pronta a mettere un accordo pluriennale (due anni più opzione per il terzo) che, pur con un ingaggio inferiore a quello di Catania, rappresenterebbe un porto sicuro per un calciatore che per un giocatore che compirà 33 anni il prossimo 5 novembre.

A cambiare le carte in tavola potrebbe essere il giocatore, che potrebbe preferire Reggio Calabria.   Il Catania, nel frattempo, ha già fatto sapere che è pronto a liberarlo senza problemi.