La Reggina, in questa stagione, potrebbe avere lui come unico reggino.  Danilo Amato, classe ’99, ha incassato la fiducia della società che gli ha fatto firmare un contratto d’addestramento.

E’ inutile sottolineare come si tratti di un giovane elemento, destinato a partire dalle retrovie, in un centrocampo fatto di nomi importanti come quelli di Mezavilla, Salandria, Marino, Navas, Bonetto e Franchini.

La giovane età gli consente di vivere questo come un anno di  transizione, ma se le cose dovessero andare bene nulla vieta che possa ritagliarsi un po’ di spazio e magari insidiare persino i titolari.

Di sicuro, per il momento, si prende il titolo di unico reggino della squadra e come tale potrebbe ricevere una grande spinta da un pubblico che sogna sempre di ritrovare protagonisti che sentano propria la maglia amaranto