La Reggina si appresta a veder iniziare una settimana che potrebbe rivelarsi cruciale ai fini della programmazione del futuro prossimo e a lungo termine.

Ora che la panchina amaranto è ufficialmente vacante e il Renate è a conoscenza del fatto che Roberto Cevoli non vede l’ora di tornare a Reggio Calabria non dovrebbe passare molto tempo affinché si possa mettere nero su bianco su quello che sembra ormai un accordo già fatto.

L’ex numero  5 amaranto sembra destinato a riprendere la via dello Stretto.

Stesso discorso per Emanuele Belardi.  Con Cevoli si è solo sfiorato, dato che quando il difensore era il leader della difesa lui era un promettente portiere di una Primavera fortissima che aveva anche Simone Perrotta e Bruno Cirillo, solo per citarne due.

Gli sarà affidato l’incarico di responsabile del settore giovanile, proprio perché nessuno saprebbe forse spiegare ai giovani come si parta da Reggio Calabria  e si arrivi molto vicino al top.