La Reggina, con il rinnovo di Roberto Marino, si è assicurata una prospettiva importante per diverse ragioni.

Primo: gli amaranto si sono assicurati la conferma di un titolare della passata stagione.

Un calciatore importante: dinamico e in grado di coniugare come pochi quantità, qualità e capacità di inserimento in terza seire.

Secondo: se la Reggina è riuscita a convincere un giovane di prospettiva e con grande mercato ha prolungare la sua esperienza a Reggio significa che gli ha prospettato un progetto quantomeno migliore di quello della passata stagione.  Un dato importante per i tifosi.

Terzo: Roberto Marino è un calciatore importante, ma anche e soprattutto un ragazzo nato nel 1998.   Ogni minuto che gioca viene moltiplicato un coefficiente e genera un introito.  Tradotto: il centrocampista oltre ad essere un valore tecnico importante in campo con la maglia amaranto si “paga” praticamente da solo.

Quarto: dovesse confermare quanto fatto vedere nella stagione appena conclusa il valore del suo cartellino diventa un bene importante in possesso della società in grado di far gola a club di Serie B che, già a gennaio, potrebbero bussare alla porta amaranto e chiudere un’operazione in stile Perugia con Bianchimano.