Mancano più di dieci giorni all’inizio di giugno. Per una volta, però, la Reggina sembra andare a passo svelto nella programmazione della prossima stagione.

Comunque vada sulla panchina amaranto siederà un allenatore che è reduce da una stagione positiva, segno che c’è voglia di rilanciarsi a buon livello.

Il rinnovo di Roberto Marino, però, segna l’inizio del progetto tecnico relativamente alla composizione della rosa.

Oggi la Reggina ha in organico due calciatori di valore a centrocampo.  Oltre al centrocampista siciliano, sotto contratto c’è anche Mezavilla.

Il calciatore visto nel finale della passata stagione ha ancora molto da dare.

Immaginando che corrispondano al vero le voci sempre più insistenti di un ritorno di Ciccio Salandria nella sua Reggina, voglioso di rilancio dopo qualche problema fisico di troppo, ci si troverebbe di fronte ad un terzetto di centrocampo di buon livello.

Corsa, dinamismo, esperienza.   Se questo fosse il buongiorno si capisce che, senza fare voli pindarici o illuder nessuno, il buongiorno, almeno stavolta, potrebbe vedersi dal mattino.