E’ stato emesso il primo bando per la concessione del centro sportivo S.Agata.  Attualmente servono circa 360.000 euro più iva per aggiudicarsi l’intero ramo sportivo dell’ormai fallita Reggina Calcio (e i suoi beni) oltre alla concessione del terreno fino al 2020.

Poi chi, vorrà, avrà diritto di prelazione fino al 2026 per avere il centro sportivo al costo di  almeno 105.000 euro annui più iva ( con possibilità che la cifra cresca del 15% in caso di dissequestro dell’intera area, off limits in alcune zone.).

A ciò si aggiungerà la possibilità di estendere l’accordo fino al 2032.

Il 25 maggio alle ore 12 rappresenta il limite entro cui potranno porre dei queisiti attraverso il portale riservato alle gare telematiche.

Le offerte che dovranno essere maggiori alla base d’asta posta dovranno essere presentate entro il 6 giugno alle ore 12.

L’apertura, invece, è prevista per il 7 giugno alle ore 9.

All’asta sono ammessi ovviamente anche soggetti che non siano la Reggina.