Lo stadio Oreste Granillo è la casa della Reggina, ma è di proprietà del Comune.   E’ l’ente ad occuparsi della gestione e della manutenzione del terreno di gioco.

In occasione dello spareggio tra Vibonese e Troina si è potuto notare come il manto erboso fosse migliore del solito.

Un intervento record finanziato dal presidente dei rossoblu Caffo ha migliorato notevolmente le condizioni dell’erba rispetto all’ultima gara di campionato.

La dimostrazione eclatante che, avendo le risorse, la situazione migliora.

Lo si era capito anche in occasione dell’anno in cui la società di Praticò si era fatta carico della gestione dell’impianto.

Come ogni anno, però, lo stadio resterà chiuso per tre mesi e ci si chiede se, come negli anni scorsi, il terreno di gioco sarà lasciato al proprio destino con necessità di interventi straordinari ad agosto ?

Al destino (o forse alle possibilità o intenzioni) il compito di fornire la risposta.