La stagione appena andata in archivio per la Reggina è stata contraddistinta da 29 giocatori andati in campo con la maglia amaranto in campionato.

Un dato considerevole, ma non esorbitante alla luce del fatto che diverse formazioni del girone C hanno superato i trenta “nomi” utilizzati.

Tre, però, tra i calciatori della squadra dello Stretto non hanno mai messo piede in campo.

Uno è il terzo portiere Turrin. Era arrivato quando Cucchietti non sembrava dare molte sicurezze, poi il campionato ha raccontato un’altra storia.

Compresa quella che il secondo designato è stato Licastro.

Mai in campo anche altri due elementi arrivati a gennaio: Davide Arras, arrivato in cambio di Silenzi dall’Olbia, e Franchi, giunto sullo Stretto dall’Akragas via Roma.

La Reggina in quest’ultimo caso avrebbe la possibilità di esercitare un diritto di riscatto che difficilmente sarà utilizzato.

C’è un quarto giocatore rimasto ai margini del progetto, ma andato via a gennaio: Carmelo Maesano.